Home Anno2020 Il lato vegetariano della cucina tradizionale italiana

Il lato vegetariano della cucina tradizionale italiana

by alessia

28 Aprile 2020

Miami

Una masterlass online con lo chef stellato Cristiano Tomei: è bastata una cucina, ingredienti italiani di qualità e una connessione a internet.

La e-masterclass “Back to the roots – rediscovering Italian traditional cuisine with a vegetarian approach” si è svolta il 28 aprile sulla piattaforma online Zoom, per svelare le ricette vegetariane della tradizione italiana.

Sono molte le ricette vegetariane italiane? Si, la cucina italiana è legata a una tradizione vegetariana che deriva dal patrimonio culturale del Paese. Prima della rivoluzione industriale le proteine animali erano un lusso che non tutti potevano permettersi, soprattutto gli abitanti delle zone rurali più colpite dalla povertà. È per questo che in molte ricette tradizionali regionali si ritrovano molti ingredienti vegetariani legati ai luoghi di origine e alla loro stagionalità.

L’evento è stato organizzato dalla Italy-America Chamber of Commerce Southeast e fa parte del progetto True Italian Taste, promosso e finanziato dal Governo italiano per incrementare la conoscenza e il consumo consapevole dei prodotti 100% made in Italy.

Hanno partecipato all’incontro food blogger, influencer, chef e ristoratori di Miami, che hanno ricevuto in anticipo a casa propria i prodotti italiani e le ricette dei piatti che hanno preparato insieme allo chef Cristiano Tomei. Lo chef ha illustrato le caratteristiche dei prodotti utilizzati suggerendo come apprezzarli al meglio e ha guidato i partecipanti nella realizzazione di alcune ricette italiane vegetariane.

Inoltre i tre migliori piatti, scelti in base alla presentazione finale, sono stati premiami al termine della lezione!

Conosci già Cristiano Tomei?

Lo chef stellato Cristiano Tomei è considerato uno degli chef più talentuosi in Italia. È noto per la sua straordinaria capacità di combinare le tradizioni locali con influenze straniere. La sua cucina esalta i prodotti coltivati ​​localmente, ricordando i metodi di cottura di sua nonna, nonché il profondo legame con le sue radici toscane, che interpreta con un tocco più moderno.

È anche noto per aver partecipato come giudice a una serie di programmi TV di cucina in Italia: “Cuochi d’Italia”, “Pupi & Fornelli” e “Kitchen Sound show” al fianco dello chef Alessandro Borghese. 

Il suo ristorante “L’Imbuto”, che somiglia a un bistrot, si trova nella storica città toscana di Lucca e ha conquistato la stella Michelin nel 2014. 

Per approfondire:

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Accetto Maggiori Informazioni

Privacy & Cookies Policy