Home Anno2020 Il settore dell’agroalimentare e le opportunità commerciali per le imprese in Germania e in Svizzera
Il settore dell'agroalimentare e le opportunità commerciali per le imprese in Germania e in Svizzera

Il settore dell’agroalimentare e le opportunità commerciali per le imprese in Germania e in Svizzera

by assocamere

7 Luglio 2020

Monaco, Zurigo

La Camera di Commercio di Sondrio ha organizzato insieme alla  Camera di Commercio Italiana per la Svizzera (CCIS)  e alla Camera di Commercio Italo-Tedesca (Italcam) un webinar informativo di aggiornamento sull’andamento del mercato tedesco e svizzero alla luce della crisi dovuta alla pandemia Covid-19.

Il webinar, che si è svolto il 7 luglio nell’abito del progetto True Italian Taste, promosso e finanziato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale per incrementare la conoscenza e il consumo consapevole dei prodotti 100% made in Italy, è stato strutturato in quattro parti:

1) panoramica generale sul mercato svizzero con indicazioni specifiche delle opportunità e delle sfide che lo caratterizzano

2) focus sul settore agroalimentare svizzero, sui prodotti maggiormente richiesti e sulle normative specifiche

3) panoramica generale sul mercato tedesco con indicazioni specifiche delle opportunità e delle sfide che lo caratterizzano

4) focus sul settore agroalimentare tedesco, sui prodotti maggiormente richiesti, sui dettagli tecnici e l’approccio alla distribuzione.

Oltre all’esperto della CCIS del settore vinicolo e delegato al Vinitaly Fabio Franceschini, e al Segretario Generale della Italcam Alessandro Marino, sono intervenuti due professionisti del settore ed esperti del mercato svizzero e tedesco che hanno messo a disposizione le loro competenze per l’occasione: Simone Saccardi dell’azienda Divina Food e Gabriele Graziano, Amministratore dell’azienda V.I.P. Italia. I due esperti hanno presentato la situazione del mercato dell’agroalimentare nella fase post lockdown, la distribuzione, i canali di accesso la mercato e il codice di comportamento per accedere ai buyer.

In particolare, per la Svizzera, sono state fornite indicazioni sui dazi doganali e sulla situazione normativa.  Il webinar è stato seguito da incontri one-to-one tenuti dal coordinatore Business Development della CCIS Nicholas Placidi e dalla project manager Servizi Commerciali della Italcam Isabella Pignagnoli-Hofmann, oltre che dai due esperti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Accetto Maggiori Informazioni

Privacy & Cookies Policy